Aggiornato il 18 settembre 2020 alle 09:57
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
BENE SCHIAVONE - CENTRO SOCIALE PER BAMBINI AFFETTI DA AUTISMO
Progetto di recupero ad uso sociale del bene confiscato a Francesco Schiavone Sandokan destinato a “Centro sociale per bambini affetti da autismo”, Casal di Principe (CE), sito in via Bologna
La villa confiscata a Francesco Schiavone, Sandokan, è l’abitazione di famiglia, costruita su due livelli in via Bologna, concessa dal Comune di Casal di Principe ad Agrorinasce con Delibera di Giunta Comunale n.88 del 28 aprile 2009. Il lavoro di ristrutturazione e di valorizzazione del bene immobile è stato molto complesso, in quanto la villa era parte di un unico complesso abitativo che includeva l’abitazione dei genitori di Francesco Schiavone, Sandokan, con un unico ingresso dal lato della casa paterna.

Il progetto di ristrutturazione ha previsto, pertanto, la divisione delle due unità immobiliari con un ingresso e impianti autonomi rispetto alla casa paterna. Per la realizzazione di tale intervento edilizio il Comune di Casal di Principe, all’epoca commissariato, ha chiesto e ottenuto il finanziamento dalla Regione Campania per l’importo di 120.000,00 euro per le opere infrastrutturali e 40.000,00 euro per gli arredi e attrezzature. I lavori sono stati seguiti dal Comune di Casal di Principe e dal Provv...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio