Aggiornato il 27 maggio 2024 alle 17:30
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Palermo, inaugurato un murales per Pio La Torre
13 maggio 2024

Palermo, via Duca della Verdura: inaugurato un imponente murales raffigurante Pio La Torre, sindacalista e politico ucciso dalla mafia, che gettò le basi della legislazione antimafia.

Il murales è stato inaugurato sulla facciata dell’edificio scolastico ITI Vittorio Emanuele III, lo stesso edificio scolastico in cui Pio La Torre si diplomò nel 1945, nella stessa città in cui morì nel 1982. Fortemente voluto dal figlio Franco La Torre, il murales è frutto di una raccolta fondi, cui ha prontamente aderito Agrorinasce- Agenzia per l’innovazione, lo sviluppo e la sicurezza del territorio che anche sulla base della legge Rognoni-La Torre riesce ad operare, da 26 anni, nell’ambito della rivalorizzazione dei beni confiscati alla camorra.

Agrorinasce deve molto a Pio La Torre, da qui la scelta di intitolare il Centro di Educazione e Documentazione Ambientale, bene confiscato rivalorizzato a Santa Maria La Fossa (CE) e attuale sede operativa di Agrorinasce, appunto a Pio La Torre e nella stessa sede presentare il 27 Febbraio 2023 il docufilm “Ora tocca a noi: storia di Pio La Torre” con Walter Veltroni e Franco La Torre.

Sono felicissimo del lavoro realizzato in memoria di un grande uomo come Pio La Torre- dichiara Giovanni Allucci Amministratore Delegato Agrorinasce- un esempio di coraggio e di lungimiranza che ha ispirato il percorso di Agrorinasce. Sono entusiasta anche dell’impegno del figlio Franco, nel tenerne viva la memoria con questa bellissima opera d’arte”.

Scritto da Monit Agrorinasce