Aggiornato il 21 maggio 2019 alle 11:24
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Centro Sociale per Ragazzi Autistici
La storia del bene confiscato alla camorra: il lavoro di Agrorinasce e dell'Associazione Onlus 'La Forza del Silenzio' che lo gestisce
Centro Sociale per Ragazzi Autistici, situato nel comune di Casal di Principe (CE), in via Bologna n.14. Trattasi di una villa confiscata a Francesco Schiavone, detto “Sandokan”, abitazione di famiglia, costruita su due livelli.

Il lavoro svolto da Agrorinasce nella fase di recupero

Con nota del 03/06/2003 l‘Agenzia del Demanio chiedeva all’Amministrazione comunale di Casal di Principe parere circa l’utilizzo per finalità istituzionali o sociali sui beni sottoposti a confisca in danno a Schiavone Francesco, costituito da parte dell’immobile ubicato in via Bologna n.14. Il Comune di Casal di Principe con delibera del 16/09/2003, ha ritenuto di poter utilizzare l’immobile e destinarlo a “Centro Aggregazione”, con necessità di lavori per la divisione dell’immobile. Con delibera di G.M. n.94/2007, l’Amministrazione comunale diede una diversa destinazione d’uso: “Punto INPS e Ufficio Catasto Comunale”. In data 28/04/2009Consorzio Agrorinasce ha chiesto ed ottenuto dall’Amministrazione Comunale di Casal di Principe...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio