Aggiornato il 21 maggio 2019 alle 11:24
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Centro Euromediterraneo e Ostello della Gioventù
La storia del bene confiscato alla camorra: il lavoro di Agrorinasce e dell'Associazione 'Giosef' che lo gestisce
Centro Euromediterraneo e Ostello della Gioventù, situato nel Comune di Casal di Principe (CE), in via Raffaello, trav. n. 5. Trattasi di un immobile con annesso terreno, confiscato ad Alfredo Zara.

Il lavoro svolto da Agrorinasce nella fase di recupero

Agrorinasce ha richiesto e ottenuto dal Comune di Casapesenna la concessione del bene immobile confiscato alla camorra nell’anno 2007, provvedendo per esso ad una prima progettazione preliminare del recupero del bene ai fini sociali con la denominazione di ‘Centro per la promozione dell’impegno sociale e Ludoteca’, individuando quindi una duplice finalità sociale che potesse rendere effettivo il recupero del bene immobile durante l’arco della intera giornata.

Agrorinasce ha reso poi disponibile l’assegnazione dell’immobile attraverso una manifestazione di interessi rivolta ad associazioni e cooperative sociali nell’anno 2008.

Il bene immobile è stato assegnato in gestione all’Associazione ‘Giosef’ nell’anno 2009 con la nuova destinazione sociale di Centro Euro...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio