Aggiornato il 18 settembre 2020 alle 09:57
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Centro di avviamento al lavoro artigianale per persone svantaggiate
BENE MARIO CATERINO - CENTRO DON MILANI
Progetto di recupero ad uso sociale del bene confiscato a Mario Caterino “Centro Don Milani - Centro di avviamento al lavoro artigianale per persone svantaggiate”, sito in Casal di Principe (CE) alla via Giacosa.
La villa è stata confiscata a Mario Caterino, altro esponente del clan e, per la stessa, Agrorinasce ha provveduto alla progettazione preliminare del recupero ai fini sociali, denominandola ‘Centro di avviamento al lavoro per persone svantaggiate’, in collaborazione con il Ministero Grazia e Giustizia – Dipartimento Affari Penitenziari (DAP) – e Ministero Grazia e Giustizia – Centro di Giustizia Minorile Campania e Molise. Il Bene è stato concesso in comodato d’uso alla società  dal Comune di Casal di Principe con DG. n.74 del 24 maggio 2007 e successiva convenzione ventennale del 06 febbraio 2014.

In particolare, nell’immobile confiscato sono stati attivati una pizzeria, un ristorante e un laboratorio di ceramica da cucina all’interno del quale soggetti rientranti nel circuito penale potranno apprendere un mestiere. 

Agrorinasce ha ottenuto un finanziamento del Ministero dell’Interno, nell’ambito del PON Sicurezza, per i necessari lavori di manutenzione straordinaria e per l’acquisto di arredi ed a...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio