Aggiornato il 21 maggio 2019 alle 11:24
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Campo di calcetto
La storia del bene confiscato alla camorra: il lavoro di Agrorinasce e dell'Associazione Le Petit Monde A.D.S. che lo gestisce
Campo di calcetto situato nel comune di  S. Maria La Fossa (CE), in località Vignale. Trattasi di terreno agricolo confiscato a Francesco Schiavone ‘Cicciariello’.

 

Il lavoro svolto da Agrorinasce nella fase di recupero

Bene trasferito al patrimonio indisponibile del Comune di Santa Maria La Fossa in data 13/02/2003, per area mercato, campo di calcetto, area parcheggio, parco giochi. In data 24/06/2013 il Consorzio Agrorinasce ha chiesto l’assegnazione dell’immobile confiscato per destinarlo a campo di calcetto, procedendo all’assegnazione del bene a favore di soggetti sociali, attraverso procedure di evidenza pubblica.

Il Comune di Santa Maria La Fossa in data 27/01/2015 ha assegnato la gestione del bene confiscato al Consorzio Agrorinasce con destinazione per campo di calcetto e chiosco per la somministrazione di alimenti e bevande.

Per l’attuazione del progetto, sono stati concessi finanziamenti della Regione Campania ai sensi della LR 42/79 per l’importo di euro 270.000,00 circa al Comune di S. Maria La ...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio