Aggiornato il 18 settembre 2020 alle 09:57
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
Un mini-caseificio con punto vendita e area di degustazione con inserimento lavorativo di donne vittime di violenza
BENE CAPALDO: un centro polifunzionale a Casapesenna
Progetto di recupero ad uso sociale del bene confiscato destinato a Finalità sociali e istituzionali sito in Casapesenna (CE), in C.so Europa
Immobile confiscato della grandezza di circa 500 mq su due livelli localizzato in Corso Europa nei pressi del centro cittadino confiscato a Raffaele Capaldo. 

Nell’anno 2017, il Comune di Casapesenna ha affidato l’amministrazione del bene confiscato ad Agrorinasce affinché realizzasse tutte le attività di valorizzazione dell’immobile confiscato per attività sociali e l’avvio del bando di assegnazione degli spazi. Sono state avviate le attività di progettazione dell’intero immobile con la divisione per diverse attività sociali e produttive.

Il primo piano è stato assegnato in gestione alla comunità evangelica di Casapesenna con convenzione dell’11 settembre 2017, mentre per il piano terra Agrorinasce ha predisposto la progettazione di un mini-caseificio con punto vendita e area di degustazione con inserimento lavorativo di donne vittime di violenza.

Il recupero e la valorizzazione del bene confiscato destinato a Centro polifunzionale con laboratorio artigianale per la produzione di mozzarella di bufala ca...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio