Aggiornato il 21 maggio 2019 alle 11:24
|
Un portale per il monitoraggio territoriale sui beni confiscati alla criminalità organizzata
‘Global Care: Centro per il trattamento dei disturbi generalizzati dello sviluppo’
La storia del bene confiscato alla camorra: il lavoro di Agrorinasce e dell'Associazione Onlus 'La Forza del Silenzio' che lo gestisce
Global Care - Centro per il trattamento dei disturbi generalizzati dello sviluppo, situato nel comune di Casal di Principe (CE), in via Bologna angolo via Croce. Trattasi di un'abitazione di superficie complessiva di mq 789, confiscata a Francesco Schiavone, ‘Sandokan'.

Il lavoro svolto da Agrorinasce nella fase di recupero

Con nota del 22/05/2001 l’Agenzia del Demanio ha trasferito l’immobile confiscato a Francesco Schiavone, detto Sandokan, al patrimonio disponibile del Comune di Casal di Principe, per essere destinato “a finalità sociali”. Con nota del 17/03/2010 Agrorinasce ha chiesto al Comune di Casal di Principe, la concessione in uso gratuito dell’immobile, per la realizzazione del progetto “Dal degrado alla bellezza”, volto al suo recupero e alla sua valorizzazione. Con deliberazione di G.C. del 31/12/2010, il Comune di Casal di Principe ha espresso parere favorevole alla concessione in uso dell’immobile, per la realizzazione del progetto proposto. Con nota del 27/07/2012 Agrorinasce ha chiesto poi a...
Continua a leggere...
Articoli di monitoraggio